KLM uses cookies.

KLM’s websites use cookies and similar technologies. KLM uses functional cookies to ensure that the websites operate properly and analytic cookies to make your user experience optimal. Third parties place marketing and other cookies on the websites to display personalised advertisements for you. These third parties may monitor your internet behaviour through these cookies. By clicking ‘agree’ next to this or by continuing to use this website, you thereby give consent for the placement of these cookies. If you would like to know more about cookies or adjusting your cookie settings, please read KLM’s cookie policy.

Il suo browser non è aggiornato.
Per utilizzare in modo sicuro tutte le funzioni di KLM.com le consigliamo di aggiornare il suo browser o di utilizzarne un altro. Se continua con questa versione, alcune parti del sito web potrebbero non essere visualizzate o funzionare correttamente. Inoltre, con un browser aggiornato le sue informazioni personali sono più al sicuro.

 

Avventure allo Zoo Artis

Ad Amsterdam si trova lo zoo più antico dei Paesi Bassi. Zebre e giraffe che pascolano, ibis rossi che schiamazzano e farfalle che svolazzano, in tutti i colori dell’arcobaleno - lo zoo Artis accoglie oltre 900 specie animali, in una struttura dalla magnifica architettura ottocentesca, con giardini ricchi di bellissime piante, fiori ed alberi. Questa oasi verde nel cuore del vivace centro di Amsterdam non mancherà di stupirvi.

Una visita allo zoo è un’ottima idea per un giornata divertente con la famiglia. Oltre ai vari habitat degli animali, lo zoo offre anche vari parchi giochi e terrazze, dove i visitatori possono rilassarsi e godersi l’ambiente. Questo affascinante zoo risale al 1838 ed ospita anche impressionanti edifici monumentali, come la Casa del Lupo, l’Acquario e la Galleria del Predatore. Le porte dello zoo Artis si aprono ogni mattina alle 9 in punto. Chieda all’ingresso una mappa in stile caccia al tesoro, con cui i bambini potranno scoprire il parco in maniera divertente e giocosa.

Un leone marino nell’Artis
Un leone marino nell’Artis

Amsterdam

Chi vuole dar da mangiare ai leoni?

Nel 1838, tre facoltosi cittadini di Amsterdam fondarono la Società Zoologica Reale Natura Artis Magistra. Inizialmente, l’Artis non era un vero e proprio zoo: comprendeva un museo, un giardino d’inverno ed un giardino che ospitava alcune scimmie, pappagalli ed un gatto selvatico del Suriname. Non molto tempo dopo giunsero nella struttura una pantera, una iena, un elefante indiano ed un serpente boa constrictor. Oggi l’Artis ospita centinaia di animali e molte altre attrazioni, tra cui un Planetario, un Padiglione delle Farfalle ed una savana per gli erbivori africani.
Dopo l’ingresso si passa inizialmente davanti al Campo dei Cammelli e si possono ammirare i Macachi Giapponesi sulla Rocca delle Scimmie. I più coraggiosi si spingono fino alla terrazza Kerbert, dove vivono i leoni. Questi grossi felini sono visibili per circa 20 ore al giorno, ma diventano molto più attivi durante i momenti del pasto, uno spettacolo a cui si può assistere ogni giorno. Non manchi di ammirare anche i fenicotteri cileni, dall’intenso colore rosa, che vivono nello stagno vicino. Questi magnifici volatili devono la loro colorazione brillante ai crostacei rosa di cui si nutrono.
Dalla parte opposta dello zoo, i visitatori potranno scoprire un mondo di colori. Nel Padiglione delle Farfalle sarà circondato da farfalle svolazzanti, che di tanto in tanto si posano sui fiori dai colori vivaci o addirittura sui visitatori stessi! Se sarà fortunato potrebbe riuscire a vedere la maestosa farfalla Morpho, una delle più specie più grandi al mondo: la riconoscerà dalle ali, di un intenso color blu o verde iridescente, che riflettono la luce in maniera unica.

Uno squalo nel monumentale Acquario

Il canale di Amsterdam come acquario

Sul lato sud del parco si trova l’Acquario, una delle maggiori attrazioni dell’Artis. Scopra un misterioso mondo subacqueo in questo impressionante edificio del 19° secolo. La vasca amazzonica ospita pesci esotici in un mare tropicale. Più avanti troviamo la barriera corallina, il luogo preferito dagli squali. In un’altra vasca, che simula un canale di Amsterdam, è possibile vedere ciò che si cela sotto le torbide acqua cittadine: oltre ad una bicicletta arrugginita, potrete scorgere specie indigene come carpe, lucci e pesci persici.

Crediti fotografici

  • Uno squalo nel monumentale Acquario: Ronald van Weeren , Artis