Il suo browser non è aggiornato.
Per utilizzare in modo sicuro tutte le funzioni di KLM.com le consigliamo di aggiornare il suo browser o di utilizzarne un altro. Se continua con questa versione, alcune parti del sito web potrebbero non essere visualizzate o funzionare correttamente. Inoltre, con un browser aggiornato le sue informazioni personali sono più al sicuro.

 

Berlino, una galleria d’arte vivente

Graffiti o arte di strada: a Berlino se ne trovano in abbondanza. Gli artisti di strada vedono la città come una grande tela su cui dipingere, regalandole l’atmosfera originale per cui è famosa. Ciò che rimane del Muro di Berlino è particolarmente ambito dagli artisti per dare sfogo ad ogni sorta di talento creativo. Che si trovi nella vecchia Berlino Ovest o Est, ogni quartiere è ricco di arte di strada: può addirittura partecipare a un tour speciale dedicato ai graffiti!

Uno slogan politico su un ponte che diventa arte, oppure un palcoscenico per i graffitari in una stazione di controllo della Guerra Fredda abbandonata: per oltre 4 decenni Berlino è stata utilizzata come un’enorme tela da artisti di ogni genere. La scena dei graffitari ebbe inizio alla fine degli anni ‘70 a Berlino Ovest e dopo la caduta del Muro nel 1989, quando l’arte di strada ottenne rapidamente una grande popolarità anche nella vecchia Berlino Est.

La East Side Gallery

I luoghi migliori per i graffiti

Berlino vanta un’ampia varietà di graffiti, da semplici scritte a vere e proprie opere d’arte. L’artista britannico di fama mondiale Bansky crea graffiti a sfondo politico e satirico, e il suo lavoro decora alcuni muri di Kreuzberg, Friedrichshain e Mitte. Uno dei suoi disegni più famosi qui rappresenta un astronauta e si trova sul lato di una casa. In altri punti della città si trovano lavori di altri famosi artisti, El Bocho, Emess ed Alias, senza dimenticare la East Side Gallery: con i suoi 1,3 chilometri di lunghezza, è il pezzo più lungo del Muro di Berlino che sia stato mantenuto intatto e trasformato in una galleria d’arte pubblica.

Tour alla scoperta dell’arte di strada

I numerosi tour alla scoperta dei graffiti di Berlino sono un ottimo modo per avvicinarsi a quest’arte. Un tour a piedi può essere l’occasione per comprenderne il significato e vedere all’opera artisti locali ed internazionali, che saranno lieti di spiegare ai visitatori le regole non scritte e i loro codici, la direzione che il movimento sta prendendo e i cambiamenti dovuti all’arte digitale.


Molti tour operator offrono inoltre la possibilità di partecipare ad un laboratorio di graffiti: all’interno di un’area industriale abbandonata o di una vecchia fabbrica, potrà imparare le basi dell’arte di creare graffiti con le bombolette spray, ad utilizzare stencil ed adesivi, a riconoscere opere e murales e a creare il proprio stile personale.

La galleria d’arte Tacheles, in un edificio occupato

Crediti fotografici

  • La East Side Gallery: PHOTOCREO Michal Bednarek, Shutterstock
  • La galleria d’arte Tacheles, in un edificio occupato: Luciano Mortula, Shutterstock