KLM Royal Dutch Airlines KLM Royal Dutch Airlines
 

Festeggi il 4 luglio a New York City

Il 4 luglio è la festa nazionale degli Stati Uniti. Questo è il giorno in cui il paese celebra il suo compleanno e ciò significa un grande party nella Grande Mela. Non si aspetti un pezzo di torta e dei palloncini, ma parate, spettacoli, feste sontuose e meravigliosi fuochi d’artificio. Nel giorno che forse per gli americani è il più importante dell’anno, New York offre un programma stellare.

Il 4 luglio, o Giorno dell’Indipendenza, si celebra l’Indipendenza dell’America. Il 4 luglio 1776 il Congresso approvò la Dichiarazione di Indipendenza scritta da Thomas Jefferson (che in seguito diventò presidente). Questo è il giorno in cui le 13 colonie britanniche divennero indipendenti dalla Gran Bretagna e in cui nacquero gli Stati Uniti. Il Consigliere John Adams scrisse una lettera a sua moglie nel 1776 nella quale preannunciava che il Giorno dell’Indipendenza sarebbe stato celebrato in tutto il paese con parate, spettacoli, eventi sportivi e falò, per l’eternità. E aveva ragione!

Fuochi d’artificio su Manhattan
Fuochi d’artificio su Manhattan

New York

Coney Island

Hot dog e passeggiate storiche

Sebbene la maggior parte dei festeggiamenti si svolgano di sera, ci sono molte cose da fare anche durante il giorno. Il modo perfetto per seguire le orme dei Padri Fondatori (i fautori dell’Indipendenza Americana) è quello di godersi una passeggiata storica attraverso Lower Manhattan. Durante questo percorso scoprirà quale ruolo svolse New York durante la Rivoluzione Americana. La passeggiata la accompagnerà nel luogo in cui il primo presidente americano George Washington prestò il suo giuramento e nel luogo in cui la Dichiarazione di Indipendenza fu letta per la prima volta ai newyorchesi.
Oppure salga sulla metropolitana fino a Coney Island per partecipare al famigerato annuale Nathan’s Hot Dog Eating Contest. Quello che era iniziato come uno scherzo tra amici che volevano dimostrare il proprio patriottismo, si è trasformato in un evento seguito da milioni di persone e che attira migliaia di partecipanti a Coney Island. Il record attuale è detenuto da Joey Chestnut di San Jose: ha divorato 69 hot dog (inclusi i panini) in 10 minuti...
Veduta da Brooklyn Bridge Park

Finale spettacolare

E poi c’è il momento clou della giornata: non sarebbe il 4 luglio senza il tradizionale spettacolo di fuochi d’artificio, istituito a partire dal bicentenario, nel 1976. Per anni l’evento ebbe luogo lungo il fiume Hudson, ma l’anno scorso è stato spostato verso il Ponte di Brooklyn. Una delle postazioni migliori per ammirare i fuochi d’artificio è il Brooklyn Bridge Park e la Brooklyn Heights Promenade. Qui potrà trovare un posto in prima fila e godersi una veduta spettacolare dello skyline di Manhattan. Siccome diventa molto affollato, le consigliamo di arrivare intorno alle 5 del pomeriggio per prendere posto. I fuochi d’artificio hanno inizio alle 9 di sera, ma è semplice far passare il tempo con una coperta da picnic sull’erba e una pizza di Grimaldi’s.

+ Continuare a leggere

Brooklyn Bridge Park

Vedere sulla mappa

334 Furman Street, Brooklyn, New York City

Festeggiare il 4 luglio in "Manhattan-style"

Può anche terminare il 4 luglio in "Manhattan-style". In tutta la città potrà godersi i festeggiamenti nei più spettacolari bar sui tetti. Si lasci alle spalle le strade affollate e sorseggi un cocktail con vedute mozzafiato. Il Bentley Hotel sulla Sessantaduesima è un successo assicurato, con una vista magnifica sui fuochi d’artificio e sullo skyline. È abbastanza accessibile ma si dovrà comportare come un vero newyorchese della upper class. Un’altra location iconica è la terrazza sul tetto del Gansevoort Hotel, nel trendy Meatpacking District. L’hotel offre una balconata con vedute a 360 gradi sulla città.
Spettacolari fuochi d’artificio