Il suo browser non è aggiornato.
Per utilizzare in modo sicuro tutte le funzioni di KLM.com le consigliamo di aggiornare il suo browser o di utilizzarne un altro. Se continua con questa versione, alcune parti del sito web potrebbero non essere visualizzate o funzionare correttamente. Inoltre, con un browser aggiornato le sue informazioni personali sono più al sicuro.

 

La cattedrale in titanio di Gehry

Il Guggenheim Museum di Frank Gehry ha riportato Bilbao alla ribalta. Inaugurato nel 1997, il complesso futuristico brilla maestosamente al sole. Ogni anno, il capolavoro di Gehry attira decine di migliaia di visitatori nella città basca.

Gli abitanti chiamano la loro città "El Botxo", il buco, un soprannome una volta appropriato, quando Bilbao era una desolata città industriale sulle rive dell’inquinato fiume Nervión. L'architetto Frank Gehry arrivò in città, scalò una montagna, guardò Bilbao dall’alto e vide che le cose non andavano bene. Comprò un carico di titanio scontato e costruì uno degli edifici più famosi del mondo.

"La Araña", il ragno al Guggenheim

Bilbao

Da Picasso e Dalì, a Serra e Koons

Due decenni più tardi, la stupefacente e vorticosa costruzione di Gehry è ancora l’attrazione principale di Bilbao. Metà dei 10.000 metri quadrati di spazio espositivo è dedicata alle mostre temporanee. Le altre gallerie espongono Warhol, Magritte, Picasso e Dalì. La Galleria di Arcelor, profonda 130 metri, ospita 7 delle imponenti sculture di Richard Serra in acciaio arrugginito. All'esterno troviamo una delle opere più divertenti: "Puppy" (pronunciato "Pupi"), una scultura di un cane alta diversi metri e composta da petunie colorate, creata dal re del kitsch, Jeff Koons.


I visitatori possono utilizzare l’audioguida gratuita per orientarsi all'interno di questa cattedrale di titanio, mentre per l'esterno del museo esiste un'altra guida, con informazioni sull'architettura. Chi preferisce visitare la biblioteca, dare un’occhiata al negozio del Museo e rilassarsi sulla terrazza del ristorante, può facilmente trascorrere una giornata al Guggenheim. Gehry ha creato anche un progetto per Abandoibarra, il quartiere portuale.

“"Puppy", un'enorme scultura di un cane ideata dal re del kitsch Jeff Koons, fa la guardia all'ingresso”

Parco divertimenti di architettura moderna

Dopo la costruzione del Guggenheim Museum Bilbao di Gehry, la città ha acquisito un’architettura più moderna. Praticamente tutti i migliori architetti del mondo hanno lasciato la propria firma qui: l’aeroporto futuristico di Santiago Calatrava, l’appariscente metropolitana di Norman Foster, lo spazio pubblico in vetro di Federico Soriano e lo scintillante grattacielo di Cesar Pelli. Bilbao è un bellissimo parco divertimenti per gli appassionati di architettura moderna, e il Guggenheim rimane il suo fiore all’occhiello. Le vedute del museo non annoiano mai, visto che il suo titanio muta a seconda delle condizioni atmosferiche. Di giorno fornisce un netto contrasto bianco con il cielo azzurro, di sera ottiene un bagliore di luce rosa con il sole al tramonto e dopo la pioggia spesso irradia una delicata sfumatura di lilla.