KLM uses cookies.

KLM’s websites use cookies and similar technologies. KLM uses functional cookies to ensure that the websites operate properly and analytic cookies to make your user experience optimal. Third parties place marketing and other cookies on the websites to display personalised advertisements for you. These third parties may monitor your internet behaviour through these cookies. By clicking ‘agree’ next to this or by continuing to use this website, you thereby give consent for the placement of these cookies. If you would like to know more about cookies or adjusting your cookie settings, please read KLM’s cookie policy.

Il suo browser non è aggiornato.
Per utilizzare in modo sicuro tutte le funzioni di KLM.com le consigliamo di aggiornare il suo browser o di utilizzarne un altro. Se continua con questa versione, alcune parti del sito web potrebbero non essere visualizzate o funzionare correttamente. Inoltre, con un browser aggiornato le sue informazioni personali sono più al sicuro.

 

Età dell’oro al Rijksmuseum

Il Rijksmuseum venne inaugurato nel 1885 e domina ancora l’area intorno al Museumplein. La collezione del museo è impressionante quanto l’edificio stesso: vi si trovano capolavori dell’Età dell’oro come la famosa Ronda di notte di Rembrandt, che attira quotidianamente folle di visitatori.

Si potrebbero trascorrere giorni al Rijksmuseum e scoprire sempre qualcosa di nuovo. L’edificio, progettato dall’architetto P.J.H. Cuypers, ospita migliaia di opere che presentano la storia dei Paesi Bassi. Le stanze del museo sono organizzate per secoli ed il museo è unico per via del suo modo di esporre i quadri di un determinato secolo insieme ad altre forme d’arte dello stesso periodo, fornendo così un fantastico quadro complessivo di quell’epoca. Il museo pone un accento particolare sull’Età dell’oro e la Galleria d’onore è dedicata interamente a questo periodo.

Ronda di notte di Rembrandt

Il pezzo forte del museo: la Ronda di notte

Le collezioni del Rijksmuseum comprendono molte opere d’arte dell’Età dell’oro, tra cui quadri come la Sposa ebrea, e vari autoritratti come Autoritratto come Paolo apostolo. Il fiore all’occhiello del Rijksmuseum e della Galleria d’onore è sicuramente la Ronda di notte del 1642. Il dipinto è speciale sia perché Rembrandt vi ha raffigurato i personaggi in azione, cosa che nessuno aveva mai fatto prima, sia perché è il quadro più grande e famoso dell’artista.

+ Continuare a leggere

Il maestro Van Rijn

Rembrandt van Rijn è stato uno dei grandi maestri olandesi. Nato a Leiden, si trasferì ad Amsterdam nel 1631, dove dipinse molti dei suoi quadri più famosi. Rembrandt è amato per il suo modo di giocare con luce e oscurità, conferendo alle sue opere un tocco drammatico. Le opere di Rembrandt ci regalano la sensazione di trovarci nella vivace scena che ha dipinto.

La Lattaia circondata dalla luce

Il Rijksmuseum ospita anche opere di Johannes Vermeer, un altro maestro olandese del XVII secolo. Il talento di Vermeer sta nel suo modo di illuminare i soggetti delle opere. In moltissimi quadri la luce penetra da una finestra sulla sinistra dell’immagine e tra questi uno dei più famosi è senza dubbio La Lattaia. Oltre a questo capolavoro, il Rijksmuseum è casa di altri 3 dipinti di Vermeer, tra cui il famosissimo Stradina di Delft (noto anche come La stradina).

+ Continuare a leggere

Milkmaid – photo by Boy Sheikkariem

Maggiori informazioni

Johannes Vermeer è uno dei più famosi pittori olandesi dell’Età dell’oro. Oggi è rinomato in tutto il mondo, ma nel XVII secolo, e nei secoli seguenti, la sua opera era conosciuta a malapena. Nel XIX secolo veniva chiamato la Sfinge di Delft, perché non si sapeva quasi nulla della sua storia. E questo è sorprendente, perché i suoi quadri sono davvero unici. Vermeer amava dipingere i momenti tranquilli e intimi in cui il tempo sembrava essersi fermato.

L’allegro bevitore di Frans Hals

Vita quotidiana del XVII secolo

L’elenco dei maestri olandesi del XVII secolo non può definirsi completo senza nominare Frans Hals e i suoi ritratti espressivi come Coppia all’aperto e L’allegro bevitore. Hals era famoso soprattutto per il suo stile non convenzionale, descritto dai suoi contemporanei come ‘irregolare’. Altrettanto irregolare, ma in modo diverso, è l’opera di Jan Steen. Questo artista è noto principalmente per la pittura di genere, con soggetti allegri e vivaci come quelli dei quadri Una coppia che beve e L’allegra famiglia

+ Continuare a leggere

Vedere sulla mappa

Museumstraat 1, Amsterdam, Paesi Bassi

Crediti fotografici

  • Ronda di notte di Rembrandt: Wikimedia
  • L’allegro bevitore di Frans Hals: Wikimedia