KLM Royal Dutch Airlines KLM Royal Dutch Airlines
 

L'antico Fort Zeelandia a Paramaribo

Il Fort Zeelandia si erge sulla riva del fiume Suriname all'ombra di alberi di mogano secolari. Questa è la culla di Paramaribo; la piccola colonia commerciale qui fondata è diventata una vivace capitale con 290.000 abitanti. Una visita alla fortezza non è solo un'occasione per saperne di più sulla storia del Suriname, ma anche per ammirare la vista dalla terrazza del caffé del museo.

Questo è uno dei pochi monumenti di pietra nel centro storico di Paramaribo, principalmente in legno. E sono proprio questi caratteristici mattoni rossi tra la vegetazione esotica e le palme sulla riva del fiume che donano al Fort Zeelandia il suo fascino spettacolare. La fortezza a forma di stella ha 3 bastioni e vari edifici attorno a un piccolo cortile. Le mura esterne sono circondate da case di legno bianche con ampie verande, costruite nel XIX secolo per ospitare gli ufficiali dell'esercito coloniale olandese.

Fort Zeelandia
Fort Zeelandia

Paramaribo

Insediamento olandese

Nel 1614, i primi abitanti olandesi fondarono una struttura commerciale fortificata in pietra arenaria nei pressi di un villaggio indiano lungo il fiume. Nel 1651, le truppe inglesi di Lord Willoughby presero il controllo dell'insediamento e lo trasformarono in una vera e propria fortezza. Vi rimasero fino al 1667, quando furono cacciati dai coloni olandesi, che lo chiamarono Fort Zeelandia. Gli attuali edifici in mattoni del forte (i mattoni vengono dai Paesi Bassi) con persiane verdi, tegole rosse e lanterne in ferro battuto sono stati costruiti solo nel 1784. Una scala in pietra conduce dal cortile al corridoio, con 3 punti panoramici che offrono una stupenda vista sul fiume color argilla.

Museo del Suriname

Il forte è oggi sede del Museo del Suriname. I vari edifici ospitano sale dedicate a diversi periodi, con immagini e oggetti storici. Queste esposizioni raffigurano il passato indigeno, l’epoca coloniale e le varie culture etniche del Suriname.
L’antico magazzino di polvere da sparo ospita la riproduzione di una farmacia risalente al XIX secolo, con una cassa originale e bottiglie di medicinali. Una delle antiche celle di prigionia oggi è il negozio del museo, con piastrelle blu di Delft sulla parete. Potrà acquistare prodotti di artigianato locale, cartoline e libri sul Suriname.
La domenica ci sono visite guidate presso il forte. Il tour non racconta solo la vivace storia del forte, ma anche le punizioni corporali a cui gli schiavi erano sottoposti qui. Una targa commemorativa su uno dei bastioni ricorda una tragedia più recente, gli omicidi del dicembre 1982. I fori dei proiettili sono ancora visibili sulla parete in riva al fiume: 15 oppositori politici del regime militare di Desi Bouterse furono giustiziati qui.
Modello in scala del primo forte
Cena con vista sul fiume

Cena sull'acqua

Il Fort Zeelandia vanta un meraviglioso ristorante, il Baka Foto. Durante il giorno ci si può fermare per un caffè, panini e insalate, mentre di sera il ristorante offre una splendida cornice per una cena con vista sul fiume Suriname. La sofisticata cucina serve piatti fusion/internazionali con influenze locali. Provi ad esempio il pom con anatra e arancia o un tonno locale preparato in 4 modi diversi. Per un pasto più semplice, si diriga verso i ristoranti del Waterkant, il lungofiume vicino al museo. Gusti le specialità locali come la zuppa "saoto" (zuppa di pollo e spaghetti) e il telo trie (cassava fritta con pesciolini fritti), il tutto accompagnato dalla birra locale Parbo.