Il suo browser non è aggiornato.
Per utilizzare in modo sicuro tutte le funzioni di KLM.com le consigliamo di aggiornare il suo browser o di utilizzarne un altro. Se continua con questa versione, alcune parti del sito web potrebbero non essere visualizzate o funzionare correttamente. Inoltre, con un browser aggiornato le sue informazioni personali sono più al sicuro.

 

La storica Promenade des Anglais

Un tempo luogo preferito degli aristocratici inglesi per una passeggiata , oggi punto d’incontro alla moda per gli amanti della spiaggia e dello sport: in un secolo e mezzo la famosa Promenade des Anglais ha conservato tutto il suo fascino. Le decappottabili attraversano le strade costeggiate da palme, mentre le persone a passeggio si godono la vista di una delle baie più belle della Costa Azzurra.

Gli abitanti di Nizza la chiamano affettuosamente "La Prom". Questa passeggiata lunga 8 km è una meta ambita da corridori, pattinatori e ciclisti. I pedoni si fermano sulle numerose spiagge sotto le bianche tettoie, luoghi piacevoli per osservare le gigantesche navi da crociera che solcano le acque azzurre della Baie des Anges. Grandi insegne mostrano i nomi dei locali sulla spiaggia, tra cui il famoso Beau Rivage (presso il Beau Rivage Hotel) e il trendy HI Beach.

Le acque azzurre della Baie des Anges
Le acque azzurre della Baie des Anges

Nizza

Un'ambita destinazione già dall'Ottocento

Aristocratici e artisti

Gli aristocratici russi furono i primi ad innamorarsi di Nizza, ma a metà dell'Ottocento il clima mite della Costa Azzurra fu scoperto anche da molti ricchi inglesi, che giunsero in massa in questa città per fuggire dai freddi inverni del loro paese. A quei tempi c'era soltanto una passeggiata non lastricata lungo la spiaggia ma, per mantenere puliti gli splendidi abiti delle dame inglesi, nel 1844 fu costruita la Promenade des Anglais. Durante la Belle Époque, il turismo si espanse ancora di più e hotel di lusso e casinò sorsero lungo la passeggiata.
Nel 1917, un pittore francese del nord chiamato Henri Matisse soggiornò in uno di questi hotel per curare la sua bronchite: fu l’inizio di un periodo importante per l’opera di questo artista di fama mondiale, che raffigurò in diversi dipinti le vedute della Baie des Anges. Il formidabile Musée Matisse nel quartiere Cimiez di Nizza ospita molte di queste opere. Altri pittori famosi, come Chagall e Raoul Dufy, trassero ispirazione dalla leggendaria passeggiata di Nizza.

Le Negresco

Nel corso del tempo, la maggior parte delle ville in stile Belle Époque è stata sostituita da nuovi edifici, ma un lussuoso hotel storico rimane tuttora il volto di questa passeggiata. Le Negresco, con la sua facciata bianca e la sua cupola rosa, sprigiona un fascino retrò. Anche gli interni rievocano i tempi che furono e, grazie all’eccentrico proprietario che ha gestito l’hotel per quasi 60 anni, questo albergo a 5 stelle vanta una vastissima collezione di arte e mobili antichi. Le decorazioni presentano un tocco barocco, ad esempio nella Brasserie La Rotonde, adornata da giostre di cavalli.

Dal 1910, al numero 37 della passeggiata
Il porto di Nizza

Panorami da cartolina

La miglior vista sulla Promenade des Anglais e sulla Baie des Anges si può ammirare dal Parc de la Colline du Château, situato su una roccia nella parte orientale della città e raggiungibile mediante un antico ascensore in Rue des Ponchettes, a Vieux Nice. Situato nel luogo in cui si ergeva un’antica fortezza, questo punto panoramico offre ampie vedute dell’intera costa e del porto di Nizza. La vista è forse ancora più bella al tramonto, quando le luci lungo la passeggiata iniziano a brillare: davvero indimenticabile.