KLM Royal Dutch Airlines KLM Royal Dutch Airlines
 

A caccia di tartufi in Italia

Renda la sua vacanza autunnale a Torino ancor più memorabile con una visita delle colline piemontesi, patria del tartufo italiano. Mentre i tartufi neri si trovano quasi tutto l’anno, da settembre a novembre questa splendida regione è famosa per i tartufi bianchi, dal gusto aromatico. In Piemonte, questo periodo dell’anno si festeggia con mercati del tartufo, cacce al tartufo e, naturalmente, piatti a base di tartufo.

3 secoli fa, i cuochi del re francese Luigi XIV introdussero il tartufo come cibo particolarmente prelibato. Il tartufo è un fungo che cresce sotto terra, soprattutto in Italia e Spagna; si caratterizza per il suo aroma intenso e il suo sapore unico. Il tartufo è particolarmente apprezzato dagli intenditori, e molti ristoranti premiati da stelle Michelin offrono questa prelibatezza nei propri menù.

Le colline piemontesi
Le colline piemontesi

Torino

I maiali soppiantati dai cani

La caccia al tartufo è un’esperienza unica: potrà vedere e sperimentare da vicino il rapporto di collaborazione che si crea tra l’uomo e il cane. I tartufi sono molto rari ed è per questo che la maggior parte dei tartufai preferisce lavorare autonomamente, per tenere a bada la concorrenza. Tuttavia, ad alcuni cacciatori non dispiace portare con sé alcuni amanti del tartufo durante le loro ricerche. In passato, spesso i cacciatori utilizzavano un maiale per la ricerca dei tartufi. L’operazione non era però priva di rischi, poiché spesso i voraci animali finivano per divorare il prezioso bottino. Oggi la maggior parte dei cacciatori utilizza cani ben addestrati che, con il loro olfatto particolarmente sensibile, sono in grado di fiutare l’intenso odore del tartufo a chilometri di distanza.
Caccia al tartufo con un cane

Da fungo ad ingrediente pregiato

Durante la stagione del tartufo è difficile trovare in Piemonte un ristorante che non offra nel proprio menù piatti a base di tartufo. Purtroppo, questa prelibatezza ha spesso un costo non trascurabile: un chilo di tartufo bianco può costare fino a 6.500 euro. Il tartufo è un prodotto particolarmente raro. Il tartufo bianco e il tartufo nero sono anche soprannominati oro bianco e oro nero. Ma non si lasci spaventare dal prezzo: il gusto intenso e unico del tartufo è davvero qualcosa di straordinario. Ne provi soltanto una piccola quantità, anche una grattatina di tartufo su un piatto di tagliatelle si rivelerà un momento di pura estasi per il palato.
Pasta con il tartufo

Assaggiare i tartufi al mercato

Durante la stagione del tartufo, in Piemonte potrà trovare un’ampia varietà di mercati dedicati, con premi per i tartufi più belli, più grandi e più saporiti. Potrà assaggiare e acquistare una vasta gamma di prodotti locali a base di tartufo, dall’olio al miele, dal formaggio al cioccolato. Il più famoso mercato piemontese del tartufo è quello di Alba: si tratta infatti della più grande e prestigiosa fiera del tartufo della regione. Se il tempo glielo consente, prenoti una degustazione di vini e tartufi, un’ottima opportunità per assaggiare ottimi vini e piatti a base di tartufo.
Il mercato del tartufo di Alba