Informazioni importanti sul viaggio

La preghiamo di leggere attentamente le informazioni sul viaggio riportate di seguito. Tali informazioni sono state riviste nell’aprile 2013.

Condizioni Generali di Trasporto

Le Condizioni Generali di Trasporto di KLM si applicano ai passeggeri in viaggio su un volo o un settore di voli specifico, conformemente al biglietto in cui KLM è il vettore designato per il volo o settore in questione. Le Condizioni Generali di Trasporto di KLM sono disponibili gratuitamente presso KLM e i suoi agenti autorizzati.

Consulti le Condizioni Generali di Trasporto

Bagaglio

Desidera sapere di più sulla sua franchigia bagaglio? Scopra quanti bagagli può portare e si informi sulle nostre tariffe e sugli sconti per i bagagli aggiuntivi e speciali.

Servizi speciali

Su richiesta e quando possibile, KLM sarà lieta di offrirle servizi speciali a bordo che includono pasti speciali (solo sui voli intercontinentali), servizi per la prima infanzia e per i viaggi con animali. Tali servizi devono essere richiesti almeno 36 ore prima della partenza. I passeggeri di Business Class e di classe Economy sui voli intercontinentali, inoltre, possono riservare un posto a scelta quando prenotano il volo.

Check-in, riconferma e cancellazione

Orario di check-in
I passeggeri si dovranno presentare al check-in e al gate d’imbarco di KLM non oltre l’orario indicato dalla compagnia aerea. Gli orari di check-in sono differenti per ogni aeroporto. Il suo viaggio sarà più tranquillo se si presenterà al check-in con largo anticipo. Se i passeggeri non effettuano il check-in o non si presentano in tempo al check-in o al gate d’imbarco, KLM si riserva il diritto di cancellare i posti riservati a tali passeggeri. Potrà trovare e scaricare gli orari di check-in di KLM su www.klm.com

Visualizzare gli orari di check-in e di consegna bagagli

Riconferma/Prenotazioni
Non è necessario riconfermare il volo KLM. Tuttavia, altre compagnie aeree potrebbero richiedere la riconferma di prenotazioni in coincidenza o di ritorno quando il viaggio viene interrotto per più di 72 ore. Le raccomandiamo quindi di contattare l’ufficio più vicino della specifica compagnia aerea con cui ha prenotato. Tutto ciò dovrà essere fatto con un anticipo minimo di 72 ore rispetto alla partenza.

Modifica del programma di viaggio
Se cambia programma, la preghiamo di informare il suo agente di viaggio o l’ufficio KLM. In caso contrario, potrebbe verificarsi la cancellazione di tutte le sue prenotazioni effettuate per i voli di andata e/o ritorno.

Tasse, tariffe e commissioni
Qualsiasi tassa, tariffa e/o commissione imposta dallo Stato o dalle autorità municipali o di altro tipo o, ancora, dall’operatore aeroportuale o da KLM riguardo ai passeggeri o all’utilizzo da parte di essi di qualsiasi servizio o attrezzatura andrà ad aggiungersi alle tariffe e tasse applicabili e dovrà essere pagata dal passeggero, qualora non sia già compresa nella tariffa di partenza, anche successivamente all’emissione del biglietto e/o dopo che il passeggero abbia pagato il biglietto.
Se desidera annullare il biglietto, può richiedere il rimborso delle tasse aeroportuali. Non saranno rimborsati gli oneri con codice OA e OB. Il supplemento carburante imposto dal vettore, indicato con il codice YR e/o YQ, sarà rimborsato soltanto qualora si riferisca ad un volo con una tariffa rimborsabile.

Le modifiche e le cancellazioni dei biglietti possono essere soggette a costi amministrativi.

Imbarco negato, cancellazione e ritardo

KLM adotta tutte le misure necessarie per evitare ritardi, cancellazioni e i casi di imbarco negato. Tuttavia, nel caso in cui le venga negato l’imbarco o il suo volo venga cancellato o, ancora, subisca un ritardo di minimo 2 ore, KLM le offrirà un risarcimento e assistenza, a seconda della situazione specifica. Per maggiori informazioni sulle condizioni relative al risarcimento e/o all’assistenza sui voli in partenza dai paesi dell’UE, la preghiamo di consultare il testo dell’opuscolo “Risarcimento e assistenza”. Ulteriori informazioni sono disponibili anche nelle Condizioni Generali di Trasporto di KLM.

Avviso ai passeggeri internazionali sulla limitazione di responsabilità

Si avvisano i passeggeri il cui viaggio comprenda una destinazione finale o uno scalo in un paese diverso da quello di origine che le disposizioni del trattato noto come Convenzione di Varsavia possono essere applicate a tutto il viaggio, compreso qualsiasi segmento effettuato totalmente all’interno del paese di origine o destinazione. Per i passeggeri in viaggio verso, da o con uno scalo concordato negli Stati Uniti d’America, la Convenzione e altri contratti speciali di trasporto richiamati nelle tariffe applicabili stabiliscono che la responsabilità di taluni vettori, parti in tali contratti speciali, per il decesso o lesioni personali dei passeggeri si limiti per lo più a danni comprovati non superiori a US$ 75.000,00 a passeggero e che la responsabilità fino a tale limite non dipenda dalla negligenza da parte del vettore. Per i passeggeri in viaggio con un vettore che non sia parte in tali contratti speciali o non in viaggio per, da né con uno scalo concordato negli Stati Uniti d’America, la responsabilità del vettore per il decesso o lesioni personali dei passeggeri si limita, nella maggior parte dei casi, approssimativamente a US$ 10.000,00 o US$ 20.000,00.
I nomi dei vettori, parti in tali contratti speciali, sono disponibili presso tutte le biglietterie di detti vettori e possono essere esaminati su richiesta.
Solitamente potrà godere di una tutela aggiuntiva acquistando un’assicurazione presso una compagnia privata. Tale assicurazione non è soggetta ad alcuna limitazione di responsabilità del vettore in virtù della Convenzione di Varsavia né dei contratti speciali di trasporto. Per maggiori informazioni la preghiamo di consultare la sua compagnia aerea o un rappresentante della sua compagnia di assicurazioni.
N.B.: Il suddetto limite di responsabilità di US$ 75.000,00 è comprensivo di tutti i costi e le spese legali, ad eccezione delle richieste di risarcimento presentate negli Stati in cui sia prevista l’aggiudicazione separata dei costi e delle spese legali; in questo caso il limite di responsabilità ammonterà a US$ 58.000,00, esclusi i costi e le spese legali.
Questo avviso è richiesto ai sensi dell’Ordinanza 69-2-65 del Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti d'America. Non riflette le disposizioni della Convenzione di Montreal del 1999 che possono essere applicate al suo viaggio. Non viene fatta alcuna dichiarazione in merito all’accuratezza del contenuto.

Fermo restando quanto precede, il passeggero può essere soggetto ad un regime di responsabilità più favorevole. I limiti di responsabilità applicabili al suo viaggio a bordo di un volo operato da KLM sono i seguenti:

  1. Non esistono limiti finanziari per il decesso o le lesioni fisiche del passeggero e KLM può effettuare un pagamento anticipato, proporzionale ai danni subiti, per soddisfare le esigenze economiche immediate della persona che ha diritto a richiedere il rimborso.
  2. In caso di distruzione, perdita, danni o ritardi nel ricevimento dei bagagli, la responsabilità di KLM si limita a 1.131 Diritti Speciali di Prelievo (circa EUR 1.230) per i danni dimostrati. Se il valore del bagaglio supera tale limite, le consigliamo di dichiarare il valore del bagaglio da stiva eccedente i limiti di responsabilità applicabili al check-in o di assicurarsi che il bagaglio sia completamente assicurato prima del viaggio.
  3. In caso di danni dovuti a ritardi nel trasporto aereo, la responsabilità di KLM si limita a 4.694 Diritti Speciali di Prelievo (circa EUR 5.100) per le perdite e le spese dimostrate.

Se il viaggio prevede il trasporto da parte di altre compagnie aeree, esse devono essere contattate per ricevere informazioni sui relativi limiti di responsabilità.

Questo avviso è conforme ai requisiti del Regolamento della Comunità europea (CE) n.° 889/2002.

Responsabilità del vettore aereo per passeggeri e bagagli

Dichiarazione di non responsabilità:
Questo avviso è richiesto ai sensi del Regolamento della Comunità europea (CE) n.° 889/2002. Esso non può essere utilizzato come base per una richiesta di risarcimento, né per interpretare le disposizioni del Regolamento o della Convenzione di Montreal, né fa parte del contratto tra lei e il/i vettore/i.

L’avviso è impreciso nell’affermare che per danni fino ai 113.100 DSP il vettore aereo non può contestare le richieste di risarcimento. Ai sensi del Regolamento e della Convenzione di Montreal la posizione è la seguente: per danni fino ai 113.100 DSP in relazione a decesso o lesioni fisiche causate da incidente a bordo dell’aereo o durante l’imbarco o lo sbarco, il vettore non può escludere o limitare la propria responsabilità, ad eccezione del caso in cui si tratti di concorso di colpa. Inoltre, il limite di responsabilità del vettore aereo per ritardo, distruzione, perdita o danno ai bagagli è di 1.131 DSP in totale per le perdite e i costi comprovati, salvo dichiarazione speciale di valore superiore fatta dal passeggero al check-in o acquisto di un’assicurazione aggiuntiva da parte del passeggero.

Responsabilità del vettore aereo per passeggeri e bagagli
Questo avviso informativo sintetizza le regole di responsabilità applicate dai vettori aerei della Comunità in conformità con la legislazione comunitaria e la Convenzione di Montreal.

Risarcimento in caso di decesso o lesioni 
Non esistono limiti finanziari alla responsabilità per decesso o lesioni dei passeggeri. Per danni fino ai 113.100 DSP (circa EUR 123.000) il vettore aereo non può contestare le richieste di risarcimento. Oltre tale importo, il vettore aereo potrà opporsi ad una richiesta di risarcimento, dimostrando di non essere stato negligente né in difetto in altro modo.

Pagamenti anticipati 
In caso di decesso o lesioni di un passeggero, il vettore dovrà effettuare un pagamento anticipato per coprire le esigenze economiche immediate, entro 15 giorni dall'identificazione della persona avente diritto al risarcimento. In caso di decesso, tale pagamento anticipato non sarà inferiore a 16.000 DSP (circa EUR 20.000).

Ritardo del passeggero 
In caso di ritardo del passeggero, il vettore aereo è responsabile dei danni, a meno che non abbia preso tutti i provvedimenti ragionevoli per evitare il danno o non sia stato impossibile prendere tali provvedimenti.
La responsabilità per il ritardo del passeggero si limita a 4.694 DSP (circa EUR 5.100).

Ritardo dei bagagli 
In caso di ritardo dei bagagli, il vettore aereo è responsabile dei danni, a meno che non abbia preso tutti i provvedimenti ragionevoli per evitare il danno o non sia stato impossibile prendere tali provvedimenti. La responsabilità per il ritardo dei bagagli si limita a 1.131 DSP (circa EUR 1.230).

Distruzione, perdita o danni ai bagagli 
Il vettore aereo è responsabile per la distruzione, la perdita o i danni ai bagagli fino a 1.131 DSP (circa EUR 1.230). Nel caso di bagagli per cui è stato effettuato il check-in, è responsabile anche se non in difetto, a meno che il bagaglio non fosse difettoso. Nel caso di bagagli per cui non è stato effettuato il check-in, il vettore è responsabile solo se in difetto.

Limiti superiori per i bagagli 
Il passeggero può usufruire di un limite di responsabilità superiore facendo una speciale dichiarazione, al più tardi al momento del check-in, e pagando un supplemento.

Reclami relativi ai bagagli 
Se il bagaglio viene danneggiato, smarrito, distrutto o se è in ritardo, il passeggero dovrà presentare un reclamo scritto al vettore aereo il prima possibile. In caso di danni a bagagli per cui è stato effettuato il check-in, il passeggero dovrà presentare un reclamo scritto entro 7 giorni e, in caso di ritardo, entro 21 giorni, in entrambi i casi a partire dalla data in cui il bagaglio gli è stato consegnato.

Responsabilità dei vettori contraenti ed effettivi 
Se il vettore che effettivamente opera il volo non coincide con il vettore contraente, il passeggero ha il diritto di indirizzare un reclamo o una richiesta di risarcimento a uno dei 2 vettori indistintamente. Se il nome o il codice di un vettore aereo è indicato sul biglietto, tale vettore è quello contraente.

Limite di tempo per azioni legali 
Qualsiasi azione legale per richiedere il risarcimento dei danni deve essere promossa entro 2 anni dalla data di arrivo dell'aereo, o dalla data in cui l'aereo sarebbe dovuto arrivare.

Base delle informazioni 
La base delle norme sopra descritte è costituita dalla Convenzione di Montreal del 28 maggio 1999, che viene implementata nella Comunità attraverso il Regolamento (CE) n.° 2027/97 (modificato dal Regolamento (CE) n.° 889/2002) e le legislazioni nazionali degli Stati membri.

La sicurezza comincia a casa

Per ragioni di sicurezza è vietato trasportare qualsiasi merce pericolosa, come:

  • Esplosivi *
  • Gas compressi (inclusi aerosol)
  • Sostanze ad alto contenuto di ossigeno, ad esempio perossidi e polvere candeggiante
  • Liquidi infiammabili
  • Sostanze corrosive
  • Materiali ossidanti
  • Materiali radioattivi
  • Magneti
  • Materiali facilmente infiammabili, velenosi, nocivi o sostanze irritanti

* Le munizioni a scopi sportivi potranno essere trasportate solo con la previa autorizzazione del vettore.

È vietato trasportare qualsiasi arma da fuoco, riproduzioni di armi, pugnali, coltelli a serramanico, armi appuntite/affilate, oggetti appuntiti, utensili smussati, accendini e altri oggetti dall’aspetto pericoloso sia nel bagaglio a mano che addosso.

Visualizzare la lista completa degli articoli vietati

Il vettore può vietare o limitare l’utilizzo a bordo dell’aero di dispositivi elettronici (quali telefoni cellulari, computer portatili, radio e registratori portatili, lettori CD, giochi elettronici o dispositivi di trasmissione, ivi compresi i giochi radiocomandati e walkie-talkie). Segua attentamente le istruzioni del vettore a bordo!

Ulteriori informazioni sono disponibili su richiesta.
Ci contatti