Passeggeri con una disabilità intellettiva, sensoriale o dello sviluppo

Il nostro obiettivo è rendere i viaggi comodi e accessibili per tutti, inclusi i passeggeri con una disabilità intellettiva o dello sviluppo e i passeggeri con problemi di vista o di udito.
 

Passeggeri con una disabilità intellettiva o dello sviluppo

I passeggeri con una disabilità intellettiva o dello sviluppo (come la sindrome di Down o il morbo di Alzheimer) che viaggiano da soli possono richiedere assistenza per raggiungere e lasciare il gate. A bordo dell’aereo, i passeggeri devono essere in grado di comprendere le istruzioni di sicurezza e di facilitare la propria evacuazione. Se questo non è possibile, allora il passeggero deve viaggiare con un assistente di sicurezza personale. Può essere il passeggero stesso a cercare questa persona oppure, su richiesta, possiamo occuparcene noi. In assenza di un assistente di sicurezza che possa assistere il passeggero durante il volo, saremo costretti a negare l’imbarco.

Maggiori informazioni sulle richieste di assistenza speciale
 

Passeggeri con problemi di vista o di udito

Le informazioni relative ai voli e agli imbarchi vengono fornite in tutto l’aeroporto. Troverà schermi informativi chiaramente leggibili e un sistema di altoparlanti, ma non esiti a rivolgersi al nostro personale di terra in qualsiasi momento se ha bisogno di aiuto. Il personale dell’aeroporto può anche accompagnarla o venirla a prendere al gate, se ha richiesto questo servizio in anticipo.

A bordo dell’aereo, le istruzioni di sicurezza e il relativo video esplicativo (con sottotitoli) hanno un alto contenuto visivo. Inoltre, le istruzioni di sicurezza sono disponibili anche in Braille, così come i pulsanti di chiamata presenti nelle toilette.

Viaggia con un cane guida? Maggiori informazioni sui viaggi con i cani da assistenza